L’importanza di mangiare con consapevolezza

Si sente spesso parlare che è importante non mangiare completamente a sazietà,quindi di non alzarsi da tavola completamente sazi. Di lasciare sempre un posticino nello stomaco. Nell’articolo spiegherò perchè è importante la consapevolezza a tavola e come può anche aiutare nella perdita di peso.

Prima di tutto,una premessa importante: ci si può alzare da tavola anche non completamente sazi ma soddisfati del pasto ed andare a creare un deficit calorico mangiando di meno del solito.

Ma come si fa a capire quale sia il giusto “livello” di sazietà?

Fare un autovalutazione durante la giorna di come ci sentiamo a livello di fame è molto importante. Come se fosse un vero e proprio check: Come mi sento adesso? ho realmente fame? quanta?

Sicuramente è un processo un pò noioso ma è importante ad aumentare la propria consapevolezza di “fame”.

Rallentare, masticare con calma e prestare attenzione ai segnali che il corpo ci lancia, permetterà di sentire prima il nostro livello di sazietà che man mano si avvicina prima di impattarci contro il muro del “sono pieno”.

Quali sono i vantaggi nel mangiare in questo modo?

  • Può portare ad un graduale e sostenibile dimagrimento
  • Regolazione e bilanciamento dell’appetito
  • Minimizza la dipendenza da target più serrati (es. calorici)
  • Aiuta la self confidence del proprio corpo
  • Promuove una buona digestione
  • Permette di GUSTARSI i cibi

Ma da dove iniziare concretamente?

Iniziamo dal piatto! Normalmente, ognuno di noi ha una “predisposizione” a fare la sua porzione standard.E’ quasi un processo mentale, creiamo la nostra porzione con le nostre proporzioni a cui siamo abituati. Come se fosse una specie di bilancia interiore. Iniziamo semplicemente da lì, andando a ridurre la nostra “porzione tipica”. Una riduzione di un 20% circa in meno va bene (poco meno di un quarto di piatto).

Preparato il pasto ed impiattato con una leggera quantità in meno, adesso prestiamo ascolto a noi stessi. Ascoltiamoci, ascoltiamo il nostro corpo prima di mangiare e, successivamente mentre mangiamo, prestando attenzione a cosa ci trasmette.

Mastichiamo lentamente ed ascoltiamo con il gusto e la mente i sapori del pasto mentre continuiamo a masticare lentamente. Man mano prestiamo consapevolezza al nostro livello di fame e riempimento.

Quando sentiamo di essere quasi sazi, ci siamo! Siamo arrivati al punto che cercavamo!

La consapevolezza e la pratica sono la chiave!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.