Bilancia e Peso Corporeo

Sia se si è “a dieta” oppure no, conoscere il proprio peso corporeo può essere utile per avere un indizio indiretto sul nostro stato di salute generale (sopratutto riferito al BMI ed alla nostra composizione corporea generale).

Mettendo da parte il “colpo d’occhio” (cioè una stima visiva soggettiva se una persona è in sovrapeso/sottopeso o normopeso), è importante poter valutare in maniera misurata, riproducibile e meccanica il peso corporeo.

Lo strumento classico ed alla portata di tutti è la classica bilancia pesa persone.

Perchè affidarsi ad una bilancia?

Una domanda non scontata con una risposta non meno scontata.

Una bilancia è uno STRUMENTO, tarato con determinati standard, che permette di RILEVARE delle misure (in questo caso il peso corporeo espresso in Kilogrammi) riproducibili.

Essendo uno strumento, è sicuramente più affidabile delle “sensazioni” o del nostro occhio.

Molte persone misurano a “specchio”,cioè in base a come si vedono davanti allo specchio e/o toccandosi (che in determinati contesti, affiancato sempre a una misurazione matematica data dalla bilancia ci può anche stare).

La misurazione di una bilancia, non è influenzata dai nostri desideri di apparire e/o voler apparire. 

Rileva e basta, nel bene e nel male.

Starà a noi poi lavorare su questo dato che riusciremo ad ottenere.

    Esempio di bilancia digitale

    Bilancia si, ma quale comprare?

    In commercio oggi è possibile trovare una varietà di bilance veramente ampia. 

    Personalmente, consiglio  un modello economico, senza troppi (ed imprecisi) fronzoli.

     Deve solo misurare il peso corporeo.

    La scelta può cadere su due modelli:

    -Quella digitale

    -Quella analogica con piatto rileva peso ruotante

    Anche se l’analogica viene a costare decisamente (solitamente) meno, consiglio di orientarsi su un modello digitale.

    In questo modo, riusciremo ad avere una lettura più precisa (solitamente anche in grammi) e sarà più semplice misurare le variazioni ed oscillazioni di peso nel corso del tempo.

    “Ok ho la bilancia! Ora so quanto peso!”
    No, non proprio

    Abbiamo comprato una bilancia pesapersone ed adesso mettendoci sopra, ci viene indicato il nostro peso. Ma è corretto?

    Non ancora, vediamo adesso perchè.

    Il peso corporeo è influenzato durante l’arco della giornata da tantissimi fattori. Alcuni di questi possono essere il livello di idratazione, quanto e quando abbiamo mangiato, se o non siamo andati in bagno, ecc.

    Per eliminare più influenze possibili, viene consigliato sempre di rilevare il peso al mattino appena svegli e subito dopo essere eventualmente andati in bagno.

    In questo modo avremo evitato fluttuazioni “inutili” alla nostra rilevazione.

    Finalmente abbiamo un dato puro  e meno grezzo che però non è ancora il nostro peso!

    Infatti il peso corporeo è sempre soggetto a fluttuazioni quotidiane, che comprendono anche quelle descritte sopra ma a cui si possono sommare anche altre.

    Stress, ritenzione, bilanci energetici positivi e negativi ,ecc, possono influenzare le nostre pesate.

    Per andare a tamponare a tutto questo consiglio di rilevare il peso, farsi un diario del peso (va bene anche un app di tracciamento e/o un file).

    Dopo aver rilevato per una settima il peso fare semplicemente la media settimanale, quello sarà il nostro peso della settimana.

    Esempio di pesata settimanale

    Peso Rilevato in Kilogrammi

    Lunedì: 55

    Martedì: 55

    Mercoledì: 56

    Giovedì: 54,5

    Venerdì: 56

    Sabato: 55

    Domenica: 56,5

    Per la media sommo tutti i pesi rilevati:

    55+55+56+54,5+56+55+56,5=  388

    Adesso basta dividere questa somma per il numero di giorni in cui abbiamo effettuato le rilevazioni (in questo caso sette)

    388 : 7 = 55,42 Kg

    In breve…

    ATTENZIONE A…

    • Consigliata Bilancia Digitale

    • Pesarsi la mattina appena svegli a digiuno

    • Fare una media delle pesate settimanali