Associazione dieta ad alto contenuto di omega 3 e diminuzione mal di testa

In uno studio del 2021 è stata riscontrata la diretta associazione tra un aumento di omega 3 nella dieta ed una diminuzione dei mal di testa. Vediamo insieme cosa è stato fatto.

L’emicrania è una delle cause maggiori di disabilità nel mondo ed i trattamenti spesso non riescono a risanare completamente il gap di quality of life. Nello studio effetuato da BMJ (https://www.bmj.com/content/374/bmj.n1448) sono stati presi in considerazione sia gli omega 3 ma anche gli omega 6 in quanto:

-Omega 3 sono precursori di sostanze (oxilipine) ad azione antinfiammatoria ed antidolorifica

-Omega 6, invece, sono precursori di oxilipine ad azione PRO infiammatoria e aumento del dolore

Questo perchè la normale dieta “industrializzata moderna” è ricca di omega 6 rispetto ad omega 3 (sbilancio).

Sono stati arruolati 182 persone per vedere come ( e se) l’aumento degli omega 3 nella dieta influenzasse i loro mal di testa. Infatti, questi soggetti, sono stati scelti in quanto portatori cronici di mal di testa (con episodi anche di 25 giorni in un mese). Sono stati divisi in 3 gruppi:

-Gruppo di controllo con dieta non alterata rispetto a quella media americana

-Gruppo con alti dosaggi di omega 3 ed omega 6 invariati

-Gruppo con alti dosaggi di omega 3 ed omega 6 bassi rispetto al controllo

Dopo 16 settimane di trattamento dietetico i risultati sono stati promettenti, in quanto:

Il gruppo trattato con omega 3 elevati ha ridotto di due giorni al mese la frequenza ed intensità dei mal di testa. Anche il gruppo dove sono stati dati meno omega 6 e più omega 3 ha ridotto il numero di giorni e frequenza della problematica.

Come sempre, uno studio non fa testo su tutta la popolazione mondiale ma può essere indice di “qualcosa” da approfondire su scale via via maggiori.

Fonte: https://www.bmj.com/content/374/bmj.n1448

Schema di come gli acidi grassi omega 3 e 6 arrivano in zone critiche (in questo caso nervo del trigemino ed azione potenziale sul mal di testa)
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.